Centro trasfusionale Villa Scassi, a rischio chiusura: inascoltate le denunce di carenza di personale da parte della Regione

Villa Scassi, Garibaldi (PD): “Da mesi denunce inascoltate sulla carenza di personale, e ora il rischio è la chiusura. Esiste ancora un Assessore che si occupa di Sanità? Il centro trasfusionale di Villa Scassi è un presidio vitale che va mantenuto e rafforzato”
 
Genova e la Liguria non possono permettersi la chiusura del centro trasfusionale di Villa Scassi. Dov’era l’assessore Gratarola quando i sindacati denunciavano la carenza di personale e le difficoltà che il centro stava attraversando? I mancati provvedimenti della Regione ora rischiano di compromettere la continuità di un servizio essenziale e vitale e sovraccaricare i presidi presenti, già in affanno e in difficoltà. Ci uniamo all’appello dei sindacati e come loro chiediamo all’assessore se è in grado, dopo mesi di ritardi, di avviare un piano che garantisca il mantenimento del servizio e colmare la carenza di personale. Villa Scassi è un presidio ospedaliero fondamentale per Genova e deve essere tutelato e rafforzato”, così il capogruppo del PD in Regione Luca Garibaldi dopo l’annuncio da parte dei sindacati del rischio di chiusura del centro trasfusionale di Villa Scassi.

Autore

Group 86

Il lavoro del gruppo

Press
Armando Sanna
Potenziamento linea ferroviaria, Sanna (PD), Candia (LS); Rossetti (AZ): “Il potenziamento dei treni estivi…
Press
Roberto Arboscello
Auto infermieristica Valbormida, Arboscello (PD): “Automedica India  diventi stabile. Chiesto approfondimento in Commissione per avere…
Press
Luca Garibaldi
Salute simplex, Garibaldi (PD): “300mila euro di soldi pubblici per raggiungere 20mila persone, solo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *