Il Centrodestra in Commissione antimafia vota contro l’audizione di Anac e Libera su infiltrazioni mafiose e corruzione

Inchiesta Toti, Garibaldi (PD): “Il Centrodestra in Commissione antimafia vota contro l’audizione di Anac e Libera su infiltrazioni mafiose e corruzione. Come pensano di governare se non sanno affrontare temi come la legalità e la trasparenza? Si dimettano”

“Tutto il centrodestra, in Commissione Antimafia, ha votato contro la nostra richiesta di audizione di Anac e Libera su appalti, infiltrazioni mafiose e corruzione. Una scelta inaccettabile e vergognosa. Quanto avvenuto oggi in Commissione Antimafia regionale rappresenta, al massimo grado, l’immagine della crisi e dell’implosione di tutto il centrodestra, nessuno escluso. Di fronte alla richiesta del PD, del M5S e del Presidente della Commissione Antimafia Centi, di audire l’Autorità Nazionale Anti Corruzione e Libera il centrodestra compattamente ha votato contro la richiesta che aveva l’obiettivo di capire gli strumenti utili e necessari per affrontare l’emergenza dei fenomeni di corruzione e di infiltrazione mafiosa nella nostra regione e per dare una fotografia del contesto ligure.

Una scelta imbarazzante che contrasta anche con quella nazionale, dove la Commissione bilaterale Antimafia, fra l’altro a guida Fratelli d’Italia, ha accolto la richiesta del PD di svolgere approfondimenti sull’inchiesta in corso in Liguria. Qui, invece, la destra non solo non dice una parola sull’inchiesta, ma non vuole neanche discutere di corruzione e infiltrazioni mafiose.

Le audizioni si svolgeranno comunque, perché bastava un terzo dei voti, che è stato raggiunto grazie alle opposizioni, ma la situazione è diventata insostenibile. Come si può pensare che si possa tenere sospesa la Regione con un centrodestra che si rifiuta di parlare di anticorruzione, di trasparenza e legalità degli appalti e di contrasto alle infiltrazioni mafiose? La destra dimostra ancora una volta che non ha la minima tenuta e credibilità per affrontare le sfide di questa regione, se non riesce neppure a confrontarsi su temi fondamentali come quelli della legalità. Si dimettano e la smettano di tenere in ostaggio il futuro di questa Regione”, così il capogruppo del Partito Democratico in Regione Liguria Luca Garibaldi dopo la Commissione regionale antimafia di questa mattina.

 

Autore

Group 86

Il lavoro del gruppo

Press
Armando Sanna
Potenziamento linea ferroviaria, Sanna (PD), Candia (LS); Rossetti (AZ): “Il potenziamento dei treni estivi…
Press
Roberto Arboscello
Auto infermieristica Valbormida, Arboscello (PD): “Automedica India  diventi stabile. Chiesto approfondimento in Commissione per avere…
Press
Luca Garibaldi
Salute simplex, Garibaldi (PD): “300mila euro di soldi pubblici per raggiungere 20mila persone, solo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *