Next Generetion Eu l’incontro in commissione e le richieste dei sindacati

Next generetion Eu, Natale (PD): “Dai sindacati la richiesta di un tavolo permanente con Regione, Anci e associazioni datoriali per la gestione dei fondi del Next Generetion Eu, affinché gli investimenti generino occupazioni stabili”

La commissione speciale di studi Next Generetion Eu, si è svolta questa mattina con l’audizione delle segreterie regionali dei sindacati confederali CGIL e CISL ed è emerso, in maniera netta, la richiesta di istituire un tavolo permanente di confronto tra le istituzioni sia regionali che comunali (attraverso l’ANCI) e le organizzazioni sindacali e quelle datoriali.

I sindacati, rappresentati da Fulvia Veirana, Paolo Bavoso e Alfonso Pittaluga, hanno chiesto di dare l’avvio in maniera concreta, a una nuova programmazione dello sviluppo economico della Regione che coinvolga anche la riforma della pubblica amministrazione, a partire da quella regionale, e la semplificazione normativa.

I rappresentanti delle organizzazioni sindacali hanno sollevato la preoccupazione sul rischio che gli investimenti contenuti nel PNRR generino un’occupazione precaria invitando la Regione a pensare a progetti che siano strutturali e che siano capaci di incidere stabilmente nella trasformazione del tessuto socio-economico.

Particolare attenzione è stata riservata al tema della Sanità e del suo collegamento con i servizi socio-sanitari e sociali. Un appello a fare le cose che realmente servono ai cittadini e che Case di Comunità, Ospedali di Comunità e formazione del personale siano visti come un unico progetto che sappia unire le realtà più centrali con quelle più periferiche.

E’ stata inoltre avanzata la richiesta di coinvolgere tutti gli enti di ricerca a partire, ovviamente, dall’Università, per mettere in sinergia le conoscenze e realizzare un progetto innovativo per quanto riguarda la transizione energetica.

“E’ stato un importante momento di confronto quello con le organizzazioni sindacali per capire quali sono le priorità del mondo del lavoro. Dall’incontro di oggi sono maturati spunti molto interessanti – una nuova formazione, che sappia cogliere le trasformazioni della società e quindi della produzione; un diverso e più vicino modo di incontrare la domanda e l’offerta di lavoro; la messa a sistema le conoscenze che caratterizzano i tanti centri di ricerca della nostra regione e soprattutto la condivisione delle scelte da portare avanti per ottenere i finanziamenti – che sono stati colti dai consiglieri, che puntualmente hanno interagito con i rappresentanti del mondo del lavoro, condividendo la loro esigenza di creare momenti permanenti di confronto. Una richiesta che già dal prossimo incontro che i sindacati avranno con la Giunta, il 19 novembre, sarà oggetto di discussione e saranno trovate le modalità per attuarlo. Oggi la Commissione ha trovato particolare interesse nel confronto e ha manifestato la disponibilità a incontrarsi ogni volta che sarà ritenuto necessario. Sono convinto che soltanto dal confronto possa nascere la progettualità che serve alla Liguria per costruire il futuro”, commenta il consigliere regionale del Partito Democratico, nonché presidente della Commissione Next Generetion Eu, Davide Natale.

Autore

Group 86

Il lavoro del gruppo

Press
Armando Sanna
Potenziamento linea ferroviaria, Sanna (PD), Candia (LS); Rossetti (AZ): “Il potenziamento dei treni estivi…
Press
Roberto Arboscello
Auto infermieristica Valbormida, Arboscello (PD): “Automedica India  diventi stabile. Chiesto approfondimento in Commissione per avere…
Press
Luca Garibaldi
Salute simplex, Garibaldi (PD): “300mila euro di soldi pubblici per raggiungere 20mila persone, solo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *