Quasi due anni per una colonscopia e un anno per una visita cardiologica: in Asl 4 è quasi impossibile curarsi

Sanità Asl4, Garibaldi (PD): “Quasi due anni per una colonscopia e un anno per una visita cardiologica: in Asl 4 è quasi impossibile curarsi. Le politiche di recupero delle Liste d’attesa della Giunta Toti sono fallite. Servono investimenti e nuove assunzioni”

“Quasi due anni per una colonscopia e per una risonanza magnetica all’encefalo; un anno per una visita cardiologica o dermatologica e quasi nove mesi per una visita pneumologica invece dei trenta giorni previsti dalla prescrizione. In Asl 4 curarsi è ormai quasi impossibile. Durante tutta l’estate i cittadini si sono trovati di fronte a liste d’attesa infinite che non si riusciranno a smaltire e che si protrarranno anche con l’arrivo dell’autunno e dell’inverno. I progetti di rilancio e recupero proposti in questi anni dalla Giunta Toti si sono dimostrati e si confermano un fallimento. La Asl 4 deve intervenire per superare questo stallo. Bisogna monitorare la qualità e l’efficacia delle Liste d’attesa, servono investimenti e nuove assunzioni, non è il finanziamento delle prestazioni ai privati la soluzione, anzi, questo sistema non farà altro che indebolire ancora di più la sanità pubblica. Un sistema al contrario che va a scapito dei cittadini, soprattutto di chi non può permettersi di pagare per curarsi”, così il capogruppo del Partito Democratico in Regione Liguria Luca Garibaldi di fronte ai numeri delle liste d’attesa in Asl 4.

Autore

Group 86

Il lavoro del gruppo

Press
Roberto Arboscello
Piaggio Aerospace, Arboscello (PD): “Ok dal consiglio regionale all’Odg per valutare disponibilità di Leonardo…
Press
Roberto Arboscello
Concessioni balneari, Arboscello (PD): “Basta annunci e slogan, è tempo che la politica si…
Press
Davide Natale
Call center Customer Digital Service della Spezia: Natale (PD), Centi (LS), Ugolini (M5S): “Ok dal…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *