Tariffe Cinque Terre Express, la misura mai condivisa con le associazioni del territorio. In Emilia Romagna gli studenti viaggiano gratis in treno e in bus da anni

Tariffe Cinque Terre Express, Natale (PD): “La misura mai condivisa con le associazioni del territorio. In Emilia Romagna gli studenti viaggiano gratis in treno e in bus da anni. Le Cinque terre usate solo per far cassa”
“Dall’incontro con le associazioni del territorio delle Cinque terre – che hanno confermato come la Giunta non le abbia mai incontrate per parlare della rimodulazione delle tariffe – è emersa la totale contrarietà alle misure approvate dalla Regione. Con le decine di milioni che entrano nel bilancio regionale dalle Cinque terre, non è necessario attuare le misure disegnate dalla Giunta per fare lo sconto dell’80 per cento ai residenti. Ho anche chiesto ai giovani se erano felici di viaggiare gratis, hanno risposto che in Emilia Romagna è così da anni e lì è pure gratis l’abbonamento per gli autobus e non hanno il tesoretto delle Cinque terre a cui attingere, lo hanno fatto con fondi regionali. Per inciso noi come PD lo abbiamo proposto da anni in ogni discussione del Bilancio regionale e ogni volta è stato bocciato da Toti. I residenti sono felici di avere più treni notturni, ma con le tante risorse incassate ne potrebbero avere uno ogni trenta minuti per tutto il giorno. Il vero problema è che questa manovra ha come obiettivo, come ho già detto in passato, di destrutturare un’organizzazione che ha reso unico il Parco e ha rilanciato un’economia di area vasta. Noi non vogliamo puntare il dito contro nessuno. Vogliamo che ci sia chiarezza e che il territorio delle Cinque terre non venga paragonato agli Uffizi. Le Cinque terre non sono un Museo, sono un territorio vivo che ha bisogno di risorse per preservarne la storia e per assicurarne il futuro, si pensi ai progetti da mettere in campo per la mobilità integrata tra i borghi; la depurazione delle acque e la manutenzione della rete sentieristica e dei muri a secco, patrimonio Unesco e delle Cinque terre.  Queste sono le priorità del territorio, non un luogo su cui far cassa”, così il consigliere regionale del Partito Democratico Davide Natale sulla rimodulazione delle Tariffe Cinque Terre Express dopo incontro con associazioni del territorio.

Autore

Group 86

Il lavoro del gruppo

Press
Roberto Arboscello
Piaggio Aerospace, Arboscello (PD): “Ok dal consiglio regionale all’Odg per valutare disponibilità di Leonardo…
Press
Roberto Arboscello
Concessioni balneari, Arboscello (PD): “Basta annunci e slogan, è tempo che la politica si…
Press
Davide Natale
Call center Customer Digital Service della Spezia: Natale (PD), Centi (LS), Ugolini (M5S): “Ok dal…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *